Menu

    Abruzzo




    Sono 500 gli ettari di terreno vitati delle aziende cooperative associate a Chiantigiane in Abruzzo.
    Qui la storia della vite è millenaria e risale ai tempi degli Etruschi, che ne introdussero la coltivazione razionale nel VI-VII secolo a.C. e da sempre, questa, è stata una terra generosa con il vino, grazie al benefico influsso del mare e della montagna.
    I vigneti dei Soci sono distribuiti nelle zone più vocate della regione e la loro base ampelografica è rappresentata principalmente dal Montepulciano che, grazie a microclima, struttura e tipologia del terreno favorevoli, offre vini di grande struttura, con ricca presenza di composti fenolici. Il nostro Montepulciano DOC presenta sensazioni organolettiche di estremo interesse, grazie al colore intenso con riflessi violacei e alle sue note aromatiche fruttate, che ne fanno un vino vivace ed equilibrato.